Cerca
  • VoceallaRadio

Ivan Cottini: Ballo, faccio l’amore e amo la vita più di tutti voi



Ivan Cottini, marchigiano di Urbania, classe 1984. Fino a poco tempo fa lavoravo come fotomodello. Quando ad aprile 2013 sono arrivati all’improvviso i primi disturbi: una brutta diplopia seguita da gravi difficoltà a deglutire, masticare e perfino parlare. Mi è crollato il mondo addosso. Con la diagnosi di una forma grave di Sclerosi Multipla, è svanito tutto in un attimo: il lavoro, la fidanzata di allora e il futuro. La mia vita non poteva finire in così ed io non potevo star seduto ad aspettare. Così mi sono reinventato. È nato il nuovo Ivan. Mi sono ripreso i sogni ed ho iniziato a volare. Sono ritornato a fare il modello ma questa volta in veste diversa. Ho realizzato il sogno di diventare padre. Poi un giorno, incontro la danza, che diventerà la mia più grande passione fino a portarmIvai a partecipare a trasmissioni televisive come Amici, in veste di insegnante, e come Ballando con le stelle in veste di ospite d'onore e Sanremo. La mia storia ha fatto il giro del mondo. È arrivata alle orecchie del Papa, che ha benedetto me e mia figlia, fino al Presidente della Repubblica che mi ha incontrato e nominato Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. Protagonista di tante sfide con i più grandi campioni sportivi, dai rigori con Massimo Ambrosini, ex calciatore Milan, al nuoto con Filippo Magnini. Lotto ogni giorno per fermare la progressiva perdita di autonomia, per non lasciarmi vincere dalle difficoltà e per trasmettere un messaggio importante a chi vive situazioni complicate. Sono io, mattina dopo mattina, a vincere sulla malattia."





Grazie Ivan Cottini e ti aspettiamo nel nostro programma Voce alla Radio.

©2019 by Santandrea Arte&Publicidad