Cerca
  • Voce.com.ar

Dieta Mediterranea vs Dieta Argentina

In diverse parti del mondo sono stati realizzati numerosi studi scientifici per cercare di capire e spiegare ciò che veniva osservata già da molti anni sulla longevità e la salute degli abitanti dei paesi mediterranei, specificamente d'Italia.



Pertanto sono state considerate variabili differenti.

# Alimentazione abituale.

# Attività fisica.

# Stato di salute generale.

# Longevità

# Stato cerebrale e mentale.


Dopo aver effettuato questa investigazione si è giunti alle seguenti conclusioni:

Gli abitanti d'Italia sono più longevi, trovandosi in uno stato di salute molto buono; si osservavano delle significative diminuzioni degli eventi cardiovascolari (infarti e ictus); diminuzione della demenza e del deterioramento cognitivo, eccellente quantità di grassi nel sangue, pochi grassi cattivi (LDL-Triglicéridos), che sono quelli che ostruiscono le arterie e molti grassi buoni (HDL) protettori delle arterie; realizzano un attività fisica regolarmente; presentano un peso più salutare con una diminuzione dell’obesità, pertanto con una diminuzione anche della insulino-resistenza, del fegato grasso e del diabete. Una riduzione dello stress ossidativo dell'organismo con la sua possibilità di sviluppo del cancro.


Ma quindi in cosa consiste questa alimentazione così speciale per non ammalarsi?

Nel consumo giornaliero di:

- olio de oliva

- pesce

- poca quantità di carne rossa

- vegetali e frutta

- olive

- frutta secca

- poco sale

- cereali e legumi

- attività fisica regolare


Come possiamo vedere sono solo alimenti che ci dà la natura, senza fabbricazione artificiale, naturali.

Una cosa così semplice che dovremmo prendere come esempio nel nostro paese.

Ora analizziamo l'alimentazione in Argentina. Come medica nutrizionista, questo tema mi tocca molto da vicino, vi commenterò quindi in che cosa consiste la nostra alimentazione.


In Argentina abbiamo un alto indice di sovrappeso e obesità, un alto livello di grassi nel sangue, pertanto siamo sottoposti a una grande prevalenza di infarti cardiaci e celebrali, così come diabete, ipertensione, insulino-resistenza, invecchiamento cerebrale per l'ossidazione corporale con un'altra tassa di demenza e deterioramento cerebrale, che genera una popolazione che arriva un età adulta, però non longeva, realmente mutilata.

Qual è la differenza nell'alimentazione e nella forma di vita che ci deteriora tanto?

Alimenti ricchi di zuccheri raffinati, farine e prodotti industriali, additivi per snack con grandi quantità di sale e grassi saturi (che generano dipendenza), fritture, alcool, bibite gassate e zuccherate.





Tutto questo sommato ad un basso consumo di frutta e verdura, una eccessiva ingestione di carne rossa ed una bassa quantità di pesce. Questa combo va sommata assieme ad un sedentarismo allarmante, non solo degli adulti, ma anche dei bambini, con un'altra tassa di obesità infantile.

Dal mio ufficio sento che devo realizzare un lavoro titanico per cambiare le abitudini ai miei pazienti, affinché possano cambiare verso una migliore qualità di vita, per un invecchiamento degno e salutare.


È un processo lungo che richiede impegno da parte del paziente, per migliorare la sua qualità di vita e goderne pienamente ed in salute.


Mangiare sano e gustoso è possibile!



Fabiana Rita Falcone

Médica

Matrícula Provincial: 12770

Rosario, Santa Fe, Argentina

Cel: +54 (341) 15 5 043177

doctorafalcone@gmail.com

www.doctorafalcone.com.ar

©2019 by Santandrea Arte&Publicidad