Cerca
  • Voce.com.ar

Da marchigiano e rosarino a capitano in América.



Cari amici, 

Salve, mi chiamo Federico Lombardi e come tanti di voi anch'io sono argentino di origine italiana. 


Sono nato a Rosario nel 1978 ed ho vissuto in quella bellissima città fino ai 24 anni d'età. Anche noi e senza neanche immaginarlo siamo diventati immigranti dalla nostra terra ma non è stata una scelta niente male, anzi è stata la migliore che i miei hanno fatto in tanto tempo.


Il mio sogno è sempre stato quello di fare l'avvocato e infatti ho cominciato la carriera all'università, ma purtroppo non l'lo finita perché nel 2002 ci siamo tutti spostati verso Barcellona, la quale è diventata la mia città di adozione. È così bella che ti fa innamorare delle sue strade, della sua grandezza, dalla sua bellezza.


Nel 1902 I miei bis-nonno e bis-bis-nonno lasciarono il loro bellissimo paesino (Jesi) nella regione Marche in cerca di un nuovo futuro per la loro famiglia. E come tanti altri presero la nave verso l'America (del sud pero). 


Da giovane non ci avevo mai pensato a quanto ci vuole per diventare un'emigrante, nel senso che ci vuole coraggio a lasciare la tua terra...per sempre. Ma non è stato fino a quando ero già a Barcellona che mi sono reso conto che le mie vere radici erano italiane. È stato quando ho conosciuto i primi italiani a Barcellona che mi sono reso conto che i nonni erano ancora vivi dentro di me. Mi son sentito più italiano che argentino ed e stato proprio in Europa che ho deciso d'imparare la lingua italiana ed di fare tutto il possibile per ritrovare le mie radici.

Da quel momento non mi son fermato e anche oggi ogni volta che sento parlare l'italiano mi rende felice l'anima. Ma poi è arrivato il giorno quando con mia moglie (anche lei nipote d'italiani...siciliani però) nel quale abbiamo deciso di fare qualcosa di grande con le nostre vite e dopo esserci sposati e aver finito il corso d'italiano abbiamo deciso di traslocare negli Stati Uniti così che io potessi studiare quello che era il mio sogno, cioè diventare pilota di aerei. 


Mamma mia, all'inizio e stato difficile in tutti i sensi ma ci siamo sostenuti a vicenda e dopo 10 anni ce l'abbiamo fatta.


È stato un viaggio lungo ed eravamo lontani dall'Europa...lontani anche dall'Argentina ma i sacrifici hanno la loro ricompensa ed oggi posso dire con molto orgoglio che non solo sono diventato pilota negli Stati Uniti ma sono anche Capitano.

Ma la nostra storia non finirà qua, adesso vogliamo tornare in Europa, forse a Barcellona, forse in Italia, ancora non lo sappiamo. Le belle cose succedono a quelli che hanno il coraggio di cercarle ed a quelli che sono disposti a fare un sacrificio per quello che desiderano e amano.

Questo, amici miei, è un piccolo racconto della mia vita. Spero vi sia piaciuto. Vi lascio un forte abbraccio.


Federico Lombardi.

Lavora presso MESA Airlines e UNITED Express

fedefrombarcelona@hotmail.com

©2019 by Santandrea Arte&Publicidad